COACHING

COACHING

DEFINIZIONE DELL’EXECUTIVE COACHING

“Il Coaching è un processo di accompagnamento strutturato attraverso veri e propri obiettivi, limitato nel tempo e orientato al risultato.“


IL COACHING IN 7 PUNTI

  • Il Coaching è un modo di procedere pragmatico e concreto che mira a un miglioramento della performance e dell’autonomia del cliente.

  • Il processo del Coaching si misura in funzione dei risultati raggiunti. Il Coach si focalizza sugli obiettivi piuttosto che sugli ostacoli o i problemi da risolvere.

  • La caratteristica del Coaching è catalizzare e suscitare una soluzione endogena* il che garantisce una migliore appropriazione dei risultati da parte del cliente.

  • Il Coach deve avere una buona cultura dell’impresa, del management e del cambiamento pur non essendo un esperto tecnico nei settori professionali dei suoi clienti**.

  • Il Coach è formato a diverse tecniche e, di conseguenza, è “multistrumentale”. In questo modo, egli sceglierà lo strumento più adatto al caso del cliente per raggiungere dei risultati a breve termine.

  • La flessibilità è una delle caratteristiche del Coaching che è particolarmente adatto agli obblighi e ai ritmi operativi dei dirigenti.

  • Il Coach osserva una deontologia rigorosa e apertamente dichiarata, di cui uno dei principi inevitabili è quello della riservatezza assoluta.


* Endogeno: proveniente dall’interno, a differenza di un esperto o di un consulente che invece apportano una soluzione o un modello esogeno.

** Questo ultimo punto è importante per evitare la confusione fra il Coaching e la consulenza. L’esperto tecnico (per esempio un ex direttore finanziario) divenuto Coach, rischia fortemente di cadere in una “proiezione” e fare una consulenza se accompagna un direttore finanziario in esercizio..